L’abito ideale per trasformare il futuro sposo in un perfetto gentleman

L'abito ideale per trasformare il futuro sposo in un perfetto gentleman

Anche per lo sposo la scelta dell’abito è importante e così come le future spose. I rispettivi partner sono legati alle tendenze del momento. Un numero sempre maggiore di sposi si sta ispirando agli abiti del grande Gatsby, il famoso dandy anni ’20 nonché protagonista del film di Francis Scott Fitzgerald interpretato da Leonardo Di Caprio. Gli abiti tre pezzi indossati sono particolarmente eleganti, gli accessori sono selezionati con una cura minuziosa.

Così è possibile scegliere abiti alla moda abbinando ad esempio giacca blu o a righe e pantalone bianco o ancora scegliendo un abito da sposo rosa chiaro.  Le tendenze del 2014 vedono dunque il futuro marito trasformarsi in un perfetto gentleman per conquistare ancora di più la propria donna anche sull’altare.  

L’acconciatura ideale per la sposa 2014

L'acconciatura ideale per la sposa 2014

Il giorno del “” per la sposa è il giorno più bello e tutto deve essere perfetto. Oltre l’abito è importante curare capelli ed acconciatura ed anche per i capelli bisogna conoscere tutte le tendenze del momento. Nel 2014 la treccia prevarrà sulle altre acconciature: potrà essere semplice o a spiga di pesce, impreziosita da fiori di campo o potrà circondare la testa come un cerchietto.

La coda di cavallo è un’ideale alternativa per chi ama la semplicità: può essere molto alta e chiusa in una fascia di capelli o bassa e laterale, per risultare essere romantiche e raffinate. Ma c’è anche chi vuole osare di più. Ecco dunque che tornano le acconciature anni ‘50- ’60 con capelli voluminosi e cotonati. Insomma romantiche, semplici o eccentriche: nel 2014 le acconciature vogliono interpretare la personalità delle sposa, esaltandone un carattere in particolare.

Come valorizzare l’abito con il gioiello perfetto

Come valorizzare l’abito con il gioiello perfetto

 

Grande, anzi grandissimo! L’accessorio da indossare dovrà avere un unico requisito per impreziosire l’abito da sposa. Gli orecchini, specialmente se appariscenti, non dovranno essere accompagnati da altro gioiello, invece il bracciale luccicante non dovrà essere abbinato ad una  collana, soprattutto se vistosa. Infine, unico protagonista del giorno, sarà la fede che dovrà risaltare sulla mano curata della sposa. Inutile aggiungere che per tutti gli altri anelli non ci sarà posto quel giorno.

Non solo bianco: l’abito 2014 si tinge di rosa

Non solo bianco: l'abito 2014 si tinge di rosa

La tradizione vuole che l’abito da sposa, soprattutto in un matrimonio in chiesa, sia bianco o avorio. Le ultime tendenze però, rivoluzionano i colori dell’abito che, nell’autunno/inverno 2014, sarà rosa, così come proposto sulle passerelle della New York dridal fashion week. Il rosa sarà protagonista in tutte le sue sfumature dalle più leggere e raffinate, per avere vestiti  che rimandano ai petali di una rosa, alla più schoking, per differenziarsi e chiudere con le vecchie tradizioni. Si può addirittura avere abiti che toccano le tonalità del rosso intenso e vivace. Per quanto riguarda il modello, si può andare dagli abiti più aderenti agli abiti più morbidi e vaporosi. La sposa potrà dunque scegliere se osare o restare ancorata alle tradizioni, conservando in ogni caso, romanticismo e leggerezza.

Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

È possibile tutelare l’ambiente anche il giorno del proprio matrimonio? Certo che si! Basta scegliere un matrimonio eco-solidale. Un pizzico di fantasia, una manciata di originalità ed ecco che ogni fase della cerimonia diventa un’espressione concreta di solidarietà verso l’ambiente. La location giusta sarà sicuramente un’oasi nel verde, aria pulita e relax di suoni e colori. Il menù dovrà essere rigorosamente a Km 0, con piatti locali e cibi di stagione. L’allestimento sarà bio, tovaglie in cotone o lino, posate e piatti composti da materiali naturali e al posto di fiori freschi, piante in vaso da poter riutilizzare senza nuocere alla natura. Per quanto riguarda le bomboniere, si potrà optare per un prodotto biologico acquistato presso un negozio equo e solidale o devolvere la cifra altrimenti destinata ad un’associazione no profit, regalando agli invitati un gesto di amore verso il prossimo e perché no, anche verso se stessi.

Napoli matrimonio subacqueoNaples underwater weddingNaples mariage sous-marin

Napoli matrimonio subacqueo

Al posto del frac una muta per lui  e per lei lo stesso ma con velo bianco sul capo.Il loro fatidico sì ha risuonato oltre 15 metri di profondità dei fondali flegrei.
Il primo cittadino  di Bacoli, Ermanno Schiano ha  officiato le insolite nozze, con la tenuta da sub e la fascia tricolore, comunicando con la coppia attraverso dei cartelli. 
Lei Daniela Coppola, di 29 anni, e Fabio Petricelli, di 33 anni – entrambi esperti subacquei – hanno scelto di convolare a nozze sott’acqua.
Alla cerimonia,  hanno partecipato 40 invitati con muta, maschera e bombole, tutti animati da una comune passione per gli abissi.Il rito del matrimonio è stato ufficializzato qualche giorno dopo in municipio.