Non solo bianco: l’abito 2014 si tinge di rosa

Non solo bianco: l'abito 2014 si tinge di rosa

La tradizione vuole che l’abito da sposa, soprattutto in un matrimonio in chiesa, sia bianco o avorio. Le ultime tendenze però, rivoluzionano i colori dell’abito che, nell’autunno/inverno 2014, sarà rosa, così come proposto sulle passerelle della New York dridal fashion week. Il rosa sarà protagonista in tutte le sue sfumature dalle più leggere e raffinate, per avere vestiti  che rimandano ai petali di una rosa, alla più schoking, per differenziarsi e chiudere con le vecchie tradizioni. Si può addirittura avere abiti che toccano le tonalità del rosso intenso e vivace. Per quanto riguarda il modello, si può andare dagli abiti più aderenti agli abiti più morbidi e vaporosi. La sposa potrà dunque scegliere se osare o restare ancorata alle tradizioni, conservando in ogni caso, romanticismo e leggerezza.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l’app per i matrimoni.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l'app per i matrimoni.

Un’applicazione simpatica e innovativa per organizzare il proprio matrimonio? Con SireApp si può! Sire Ricevimenti infatti, in occasione della fiera Tutto Sposi, che si terrà dal 19 al 27 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, presenterà SireApp, la nuova applicazione per smartphone Apple Store e Android presonalizzata per il  matrimonio. L’app di sire è scaricabile dal market di Android e dall’Apple Store e ed è formata da  10 pagine circa che contengono le informazoni principali sul matrimonio come dettagli sugli sposi, la location del ricevimento, la chiesa,la lista di nozze e altre notizie e curiosità sul matrimonio. L’applicazione sarà scaricata dagli invitati che così avranno l’opportunità di ottenere informazioni sul matrimonio in modo rapido e divertente. SireApp resterà funzionante e sarà scaricabile per 12 mesi, ed in seguito potrà essere rinnovata, evolvendosi in un’app che segue gli sposi nel loro percorso di vita (viaggio di nozze ecc.). Sul sito Sire ci sarà una pagina dedicata all’app raggiungibile tamite il sito www.sireapp.it e sarà possibile scaricare una demo inserendo come parola chiave sire ricevimenti.

Bridal hair and make upBridal hair and make upCheveux et le maquillage de mariée

Le spose più fashioniste saranno sicuramente interessate alle nuove tendenze di makeup e hairdo. Secondo l’autorevole rivista Vogue dei delicati chignon sarebbero delle perfette basi per il velo:le acconciature vireranno dal semplice e rigoroso verso l’elaborato più estroso a seconda che il velo sia più o meno barocco.

Il makeup sembrerebbe suggerire l’elegante diktat “less is more”, quindi incarnati naturali e brillanti, dal pallido al cacao con un unico elemento di colore. Per le spose dalla pelle lunare si consigliano eye liner e ombretti color oro mentre le spose dalla carnagione più scura possono enfatizzare lo sguardo con mascara intensi e liquid liner dai toni caldi dei marrone fino al nero puro. Per la nail care si consigliano infine smalti effetto nude.

Low budget weddingLow budget weddingMariage à petit budget

Il matrimonio è uno degli eventi più importanti, ma anche uno dei più costosi: si calcola che il budget medio in Italia sia di circa 27000 euro. Come fare, dunque per risparmiare.

Dipende da quanto e da cosa si sia disposti a rinunciare:

Un principesco abito da sposa?Un ricevimento sfarzoso in una location altrettanto fastosa?

Dalla rete giungono suggerimenti di tutti i tipi per ridurre il budget il più possibile a partire dal numero degli invitati, dalle creazioni hand made di inviti, partecipazioni, bomboniere e bouquet, dall’ affitto dell’abito e delle decorazioni floreali fino ad arrivare a location e banqueting all’ insegna del low cost.

Location e banqueting  sono probabilmente le voci più importanti del budget plan e per risparmiare si propongono soluzioni creative e informali come il ricevimento in spiaggia o sotto un gazebo in campagna,  finger food in soluzione buffet e una torta nuziale semplice o composta da tanti piccoli cupcakes. Anche la lista nozze può essere d’aiuto alla riduzione del budget: il viaggio di nozze è uno dei regali prediletti che spesso compare addirittura come unico elemento della lista.

Come scegliere la location d’incanto delle vostre nozze How to choose the location of your wedding with charmComment choisir l’emplacement de votre mariage avec charme

Un tempo la tradizione voleva che il ricevimento si svolgesse a casa di uno dei due sposi, oggi gli invitati invece sono ospitati per il banchetto in un ristorante, in un albergo o in una villa. Si tratta di una decisione dettata da esigenze pratiche, ma anche dalla volontà di offrire agli ospiti un servizio impeccabile.

A seconda dell’ ora e  del luogo ci possono essere varie soluzioni indubbiamente la scelta dell’orario della cerimonia determina necessariamente il tipo di ricevimento. La cerimonia nunziale  in tarda mattinata seguito dal pranzo,oppure in tardo pomeriggio e quindi  ricevimento con cena. Ma le opzioni oggi sono davvero molte, se si scelgono orari diversi potremo sempre offrire agli invitati più agevoli colazioni, buffet o cocktail. Il luogo del rinfresco deve essere scelto seguendo alcune semplici regole. Innanzitutto bisogna assicurarsi che lo spazio sia adeguato al numero di invitati, che vicino al locale ci sia un ampio parcheggio e che possibilmente sia situato in un paesaggio suggestivo, con un ampio giardino. A prescindere comunque dalla soluzione prescelta, il galateo prevede che sia la madre della sposa a ricevere per prima gli ospiti della cerimonia, seguita dal padre della sposa quindi, dai genitori dello sposo ed infine, dalla nuova coppia.

 

Villa Caracciolo è una villa storica la cui costruzione risale ai primi anni del 1900. Tre ampi saloni, distribuiti su tre livelli, per ben 1500 mq di pareti vetrate e di luce, rappresentano un palcoscenico assolutamente straordinario per cerimonie dedicate ad accogliere un alto numero di ospiti. Al piano terra, al livello del mare, il ristorante Donnanna si propone come una vera e propria perla a pochi passi dal bagnasciuga e con la sua cucina raffinata e ricercata.

Villa Caracciolo è in fiera presso la mostra d’oltremare con Tutto Sposi 2013,  padiglione 3 stand 300.

 

http://www.youtube.com/watch?v=pOjFdqfImtU

Panorama romantico e cucina bio, il successo di SIREPanorama romantic and organic cuisine, the secret of SIREPanorama cuisine romantique et organique, le secret de SIRE

Tra le selezioni da fare oltre alla scelta della location, un posto fondamentale lo occupa la scelta del menù.

L’azienda Sire Ricevimenti  con le sue  favolose location, dal fascino antico che vanta una posizione ottimale con un romantico panorama. Associa all’ ambiente ideale, un menù ideale che sposa con i bisogni dei commensali e col mood del intero matrimonio :  cucina tipica biologica e senza glutine, menù a km 0.

Tra i punti di forza di Villa Caracciolo, bagnata dal mare posillipino possiamo annoverare cibo genuino che proviene dall’orto e da pregiati  allevamenti di terra e di mare.

 

Presentando ottimi ingredienti della tradizione partenopea e internazionali  con produzioni  IGP e DOP, cucinati internamente senza utilizzare catering esterni. Un luogo meraviglioso, una splendida cornice per un banchetto di nozze tradizionale oppure a buffet per chi ha voglia di un matrimonio all’ insegna della semplicità e del divertimento.

Sire Ricevimenti : Sposarsi a Posillipo a km 0Sire Weddings: Getting married in Posillipo 0 kmMariages Père: Se marier à Posillipo 0 km

Quasi tutti i fiori usati per addobbare chiese e location sono di importazione, con conseguente sperpero di anidride carbonica dovuta al trasporto aereo e alla necessità di mantenere costante la refrigerazione.

La proposta eco chic prevede una  splendida alternativa per l’addobbo in chiesa possono essere le piante in vaso, vive, stile William e Kate. Con il vantaggio che potete affittarle e restituirle dopo la cerimonia, senza sprechi.

Se vi sposate in autunno e avete  intenzione di ricorrere ad una cerimonia  ecologica, potete scegliere bouquet con foglie dai colori dell’autunno, o decorazioni con le stesse, per il ricevimento centrotavola di fiori di carta (eco), vasetti con fiorellini di campo o décor vintage con oggetti riciclati.

E senza dubbio  per il rinfresco è d’obbligo un menù a km zero . Villa Caracciolo a Posillipo grazie a Sire Ricevimenti offre a chi la sceglie nella stagione autunnale come quella invernale, un tripudio di sapori con i frutti del raccolto dell’estate trascorsa.

Menù tipicamente tradizionali arricchiti da fungi , castagne, zucche assemblati in   composizioni  che rispecchiano processi di qualità , etica ambientale , certificazione biologica.

 

La cura del dettaglio: il cake designer

Se solitamente da piccoli i maschietti bramavano una carriera da astronauta, poliziotto e pompiere, le donne si perdevano certamente in sogni più rosa, come diventare ballerina, modella o principessa. Leggi tuttoLa cura del dettaglio: il cake designer

Wedding cake, dall’Inghilterra con furore

La Wedding Cake, è la torta nuziale in stile anglosassone, ossia a piani, riccamente decorata, sviluppata in altezza, e molto gustosa. Naturalmente la fantasia non si limita alla decorazione ma spazia anche nelle forme: wedding cakes a forma di pacchi regalo, a forma di valigie, spiritose, per accontentare tutti i gusti. Anche al suo interno la Wedding Cake differisce dalla classica torta nuziale in quanto è sempre a base di un pan di spagna che si può aromatizzare in svariati gusti, da quelli più tradizionali come il limone a quelli più eccentrici come il cocco. Le bagne che si usano per rendere ancor più succulenta la Wedding Cake sono ricercatissime: bagna al cioccolato bianco e whisky, bagna al bayles, per citarne solo due. Leggi tutto “Wedding cake, dall’Inghilterra con furore”

La torta nuziale

La torta nuziale fa la sua comparsa in Italia negli anni Venti, introdotta dagli U.S.A. e dalla Gran Bretagna. Non si hanno ricordi nelle cronache dei secoli precedenti, anche se probabilmente la tradizione affonda le sue origini nell’antichità. Leggi tutto “La torta nuziale”