Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

È possibile tutelare l’ambiente anche il giorno del proprio matrimonio? Certo che si! Basta scegliere un matrimonio eco-solidale. Un pizzico di fantasia, una manciata di originalità ed ecco che ogni fase della cerimonia diventa un’espressione concreta di solidarietà verso l’ambiente. La location giusta sarà sicuramente un’oasi nel verde, aria pulita e relax di suoni e colori. Il menù dovrà essere rigorosamente a Km 0, con piatti locali e cibi di stagione. L’allestimento sarà bio, tovaglie in cotone o lino, posate e piatti composti da materiali naturali e al posto di fiori freschi, piante in vaso da poter riutilizzare senza nuocere alla natura. Per quanto riguarda le bomboniere, si potrà optare per un prodotto biologico acquistato presso un negozio equo e solidale o devolvere la cifra altrimenti destinata ad un’associazione no profit, regalando agli invitati un gesto di amore verso il prossimo e perché no, anche verso se stessi.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l’app per i matrimoni.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l'app per i matrimoni.

Un’applicazione simpatica e innovativa per organizzare il proprio matrimonio? Con SireApp si può! Sire Ricevimenti infatti, in occasione della fiera Tutto Sposi, che si terrà dal 19 al 27 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, presenterà SireApp, la nuova applicazione per smartphone Apple Store e Android presonalizzata per il  matrimonio. L’app di sire è scaricabile dal market di Android e dall’Apple Store e ed è formata da  10 pagine circa che contengono le informazoni principali sul matrimonio come dettagli sugli sposi, la location del ricevimento, la chiesa,la lista di nozze e altre notizie e curiosità sul matrimonio. L’applicazione sarà scaricata dagli invitati che così avranno l’opportunità di ottenere informazioni sul matrimonio in modo rapido e divertente. SireApp resterà funzionante e sarà scaricabile per 12 mesi, ed in seguito potrà essere rinnovata, evolvendosi in un’app che segue gli sposi nel loro percorso di vita (viaggio di nozze ecc.). Sul sito Sire ci sarà una pagina dedicata all’app raggiungibile tamite il sito www.sireapp.it e sarà possibile scaricare una demo inserendo come parola chiave sire ricevimenti.

L’Arte della Felicità cartone a NapoliThe Art of Happiness cartoon in NaplesL ‘Art de carton de bonheur à Naples

L'Arte della Felicità cartone a Napoli

Una Napoli plumbea, sotto la pioggia, nei rifiuti e preapocalittica, dove però vi è dove c’è la possibilità di un nuovo inizio. E’ questo  lo scenario, ideato dal  regista Alessandro Rak, che firma il nuovo cartone animato L’arte della felicità.

Un cartoon che apre fuori concorso la Settimana internazionale della Critica, sezione parallela e indipendente della Mostra di Venezia (28 agosto-7 settembre). Il protagonista è Sergio, tassista, che ha abbandonato la passione per la musica. Una notizia sconvolgente lo porta a confrontarsi con la vita.

Prodotto da Big Sur in collaborazione con MAD Entertainment, Rai Cinema e Cinecittà Luce, il film è ambientato in una Napoli cupa, surreale e pre-apocalittica e si avvale delle voci di attori celebri come Renato Carpentieri e Nando Paone in veste di doppiatori.

Genuinità certificata: Accademia di cucina MedEaterraneaGenuineness Certified: Academy of kitchen MedEaterraneaAuthenticité certifiée: Académie de cuisine MedEaterranea

Genuinità certificata: Accademia di cucina MedEaterranea

Ricerca e sviluppo di qualificati programmi di sicurezza alimentare. La Divisione Accademia Medeaterranea è rappresentativa della crescita e del consolidamento della sua posizione aziendale. Una posizione raggiunta rispettando e sostenendo i criteri di sviluppo sostenibile e impatto ambientale e volta alla salvaguardia della corretta alimentazione e al miglioramento della qualità di vita. L’ Accademia di cucina, sin dalla sua nascita, ha abbracciato la causa della qualità e genuinità dei prodotti e della tutela dell’ambiente cogliendo lo spirito del tempo.

Il Dipartimento Scientifico  è un osservatorio permanente sulle mutazioni del mercato e sulle nuove tendenze  alimentari, dalle quali si evince una evoluzione del senso del gusto accanto ad una rinnovata attenzione ai sapori tradizionali. Elabora documenti sulla realtà del comparto agroalimentare campano e sulle recenti tendenze di riscoperta e valorizzazione dei prodotti tipici nostrani , fiore dell’occhiello della gastronomia.

Accademia Medeaterranea e Degusto ti insegnano a cucinare

Accademia Medeaterranea e Degusto ti insegnano a cucinare

L’ efficienza e la qualità  dell’ Accademia Medeaterranea ha affiancato la progettualità degli eventi di Degusto e Donnanna.

Divenuta partner scientifico dell’ evento ‘O mast re chef’, giunto ormai alla sua conclusione per questa prima edizione ha ottenuto ottimi consensi, da parte del pubblico e dai singoli partecipanti che si cimentano nell’ arte culinaria.

L’ autorevolezza di Medeaterranea nota per i suoi corsi di cucina, chef insegnanti d’eccellenza : a partire da Settembre infatti sarà possibile prendere parte da dilettanti a corsi di cucina non professionali sono pensati apposta per semplici appassionati del buon cibo.

Dedicati anche a chi non ha mai indossato un cappello da cuoco e a chi, tra i fornelli, non si sente ancora a
suo agio. Questa tipologia di corsi serve ad acquisire le conoscenze e le tecniche di base per cucinare e nutrirsi secondo le buone regole della Dieta Mediterranea.

Chef per la Vita de L’ Accademia Medeaterranea si divide in :

  • Corsi di cucina base
  • Corsi di cucina Veloce
  • Corsi di cucina per Single
  • Cake design
  • Corso di cucina per coppie

Città della Scienza rinasce dalle ceneriAugmentation de la Cité des Sciences de ses cendresAugmentation de la Cité des Sciences de ses cendres

ittà della Scienza rinasce dalle ceneri

Arriva  da Roma una buona notizia per Napoli, riguarda la ricostruzione di  Città della Scienza. I  Laboratori di Educazione alla Scienza riacquisteranno vita molto presto.

Si tratta di  un accordo triennale  firmato dall’azienda aerospaziale Avio. L’intesa prevede un contributo in termini di supporto tecnologico e di ricerca, è inoltre un ottima possibilità  università del territorio, un gruppo di ricercatori  presiederà i lavori.  Ad annunciarlo l’amministratore delegato della Avio, Francesco Caio.

Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich oggi a NapoliCarlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich today in NaplesCarlo Cracco, Bruno Barbieri et Joe Bastianich aujourd’hui à Naples

Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich oggi a Napoli

Master Chef  Italia  approda a Napoli, si incontreranno oggi in piazza San Domenico Maggiore a partire dalle 16.

I protagonisti del programma cult di Sky molto seguito dagli appassionati del “cooking show.“
Una delle piazze più vive del centro storico napoletano già focolaio di cultura si trasformerà in una vera e  grande cucina “en plen air”, nella quale 16 concorrenti divisi in due squadre si sfideranno sul tema della frittura.

I vincitori saranno proclamati dai veri  giudici del reality Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, divenuti ormai anche personaggi televisivi a tutto tondo.

Città della Scienza: Convegno, Calcio Napoli e medicina dello sport insieme per la saluteNo crisis for the City of Science: Conference, Napoli Soccer and sports medicine together for healthPas de crise pour la Cité des Sciences: Conférence, Napoli Soccer et la médecine du sport ensemble pour la santé

Città della Scienza: Convegno, Calcio Napoli e medicina dello sport insieme per la salute

Domani a Bagnoli presso Città della Scienza, sala Newton prenderà vita un galà medico-scientifico.

Il Convegno avrà come argomento la  Medicina dello Sport “ Napoli, insieme per la salute ”,  è organizzato dal Calcio Napoli. La mente e la mano dello staff medico azzurro, coordinato dal dottor Alfonso De Nicola,  relatore a più riprese in quella che sarà una giornata ricca di sessioni interessanti.

Si alterneranno prestigiosi ospiti : il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis; il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris; il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro; il presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Paolo Graziano; il consigliere delegato della Fondazione Idis Città della Scienza, Vincenzo Lipardi.
Tra gli altri, interventi dei vice dello staff medico del Napoli, Enrico D’Andrea e Raffaele Canonico;del preparatore atletico azzurro, Giuseppe Pondrelli; del medico della Nazionale, Enrico Castellacci; del medico del Parma, Andrea D’Alessandro; del capitano azzurro, Paolo Cannavaro.

Sire Ricevimenti  sponsor del Calcio Napoli, che da sempre accompagna la società sia in casa che in trasferta sarà presente a città della scienza a tutela dell’ alimentazione, e della salute degli sportivi.

Festa del Lavoro Napoli la celebra con l’arteNaples celebrates Labor Day with artNaples célèbre la fête du travail avec l’art

Domani è il I Maggio Festa dei Lavoratori, nata per  ricordare l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori. La festa del lavoro è riconosciuta in molte nazioni del mondo ma non in tutte.

Con  essa si intendono ricordare le battaglie operaie volte alla conquista di un diritto ben preciso: l’ orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore. Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1866 nell’Illinois (USA); con la  Prima Internazionale le  legislazioni simili furono  approvate anche in Europa.

 

Napoli città pregna di storia e monumenti  la celebra con la partenza del mese dedicato alle  sue ricchezze, attraverso il Maggio dei Monumenti oltre 100 chiostri e cortili verranno aperti, alcuni anche  per la prima volta, è il caso di quelli del cinquecentesco monastero di clausura detto “delle Trentatrè”.

Previste 600 visite guidate,  più 200 nelle stazioni Art- Metrò , sarà possibile assistere a 80 performance, tra Palazzo Reale e Capodimonte, a cui aggiungono 76 eventi  e 25 mostre.

Grossi sono i numeri del ‘Maggio dei Monumenti, che affascinerà appassionati e non  dal 4 maggio al 2 giugno a Napoli.

 

Guida Completa Al Maggio dei Monumenti 2013

 

Rapina a mano armata, furto di 5 pizze a Forcella

Sarebbe potuta essere la scena di punta di una pellicola del migliore neorealismo cinematografico  italiano; ma di neorealistico ha tutto il sapore della così detta crisi, o meglio la fame italiana, solo che si tratta della realtà più pura e spregiudicata.

E’ accaduto a Forcella ieri sera , in una pizzeria dal centro storico di Napoli un cliente ordina cinque margherite da portar via, il locale è  pieno  scene di quotidianità per le pizzerie di Napoli  che, dopo pochi minuti, si trasforma nel perfetto soggetto di un film:.

Il cliente delle 5 pizze una volta pagato  il conto, esce  si dirige verso casa, quando alle sue spalle :  “Dammi le pizze, anche i miei figli hanno fame e pure loro devono mangiare”.

Il rapinatore ‘buono‘ non ha chiesto nulla di valore, ne soldi ne telefono cellulare,  voleva solo sfamare la  sua famiglia .

Consegnate prontamente le pizze al rapinatore, che se ne va allungando il passo. La vittima torna in pizzeria; un cameriere nota il suo stato di agitazione e gli offre un bicchiere d’acqua. “Rifatemi cinque pizze”, chiede il cliente. “Ma voi non siete appena uscito?”, gli chiede il cassiere. E qui viene fuori la storia. “Non mi crederete, ma sono stato appena rapinato”.