L’abito ideale per trasformare il futuro sposo in un perfetto gentleman

L'abito ideale per trasformare il futuro sposo in un perfetto gentleman

Anche per lo sposo la scelta dell’abito è importante e così come le future spose. I rispettivi partner sono legati alle tendenze del momento. Un numero sempre maggiore di sposi si sta ispirando agli abiti del grande Gatsby, il famoso dandy anni ’20 nonché protagonista del film di Francis Scott Fitzgerald interpretato da Leonardo Di Caprio. Gli abiti tre pezzi indossati sono particolarmente eleganti, gli accessori sono selezionati con una cura minuziosa.

Così è possibile scegliere abiti alla moda abbinando ad esempio giacca blu o a righe e pantalone bianco o ancora scegliendo un abito da sposo rosa chiaro.  Le tendenze del 2014 vedono dunque il futuro marito trasformarsi in un perfetto gentleman per conquistare ancora di più la propria donna anche sull’altare.  

Non solo bianco: l’abito 2014 si tinge di rosa

Non solo bianco: l'abito 2014 si tinge di rosa

La tradizione vuole che l’abito da sposa, soprattutto in un matrimonio in chiesa, sia bianco o avorio. Le ultime tendenze però, rivoluzionano i colori dell’abito che, nell’autunno/inverno 2014, sarà rosa, così come proposto sulle passerelle della New York dridal fashion week. Il rosa sarà protagonista in tutte le sue sfumature dalle più leggere e raffinate, per avere vestiti  che rimandano ai petali di una rosa, alla più schoking, per differenziarsi e chiudere con le vecchie tradizioni. Si può addirittura avere abiti che toccano le tonalità del rosso intenso e vivace. Per quanto riguarda il modello, si può andare dagli abiti più aderenti agli abiti più morbidi e vaporosi. La sposa potrà dunque scegliere se osare o restare ancorata alle tradizioni, conservando in ogni caso, romanticismo e leggerezza.

L’abito da sposa giusto per noi: le nuove tendenze del 2014

L'abito da sposa giusto per noi: le nuove tendenze del

Scegliere l’abito da sposa giusto per una donna è sempre un’emozione ma il vero segreto per trovare quello adatto, è che esso rispecchi la nostra idea di matrimonio. Conoscere le tendenze del momento per capire cosa possa fare al caso nostro, può esserci di grande aiuto. Per gli abiti della sposa del 2014 ritorna lo stile vintage ispirato agli anni ’20 con la tendenza Grande Gatsby. Si tratta di abiti scivolati, ricoperti da perline e decorazioni scintillanti dai tessuto delicati o ancora gonne lunghe ma non vaporose che si accompagnano a corpetti non fasciati e morbidi. La moda ripropone abiti corti, caratterizzati da gonne vaporose ed ampie  abbinate a corpetti stetti e fascianti, ideali per valorizzare il punto vita. Al contrario, si è ridotta la moda degli abiti senza spalline: al corpetto classico senza spalline si abbina uno stato di pizzo velato per ricoprire le spalle e il decolltè.  Ultima nota suggerita dai nuovi trend è il colore, che per la nuova stagione, si può abbinare al  bianco: il lussuoso ed elegante oro. Le spose che vogliono differenziarsi, possono poi scegliere un abito dalle diverse sfumature di rosa, per risaltare la propria personalità. In ogni caso, attente sempre a trovare l’abito che valorizzi il vostro fisico e metta in risalto le vostre qualità. .

Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

È possibile tutelare l’ambiente anche il giorno del proprio matrimonio? Certo che si! Basta scegliere un matrimonio eco-solidale. Un pizzico di fantasia, una manciata di originalità ed ecco che ogni fase della cerimonia diventa un’espressione concreta di solidarietà verso l’ambiente. La location giusta sarà sicuramente un’oasi nel verde, aria pulita e relax di suoni e colori. Il menù dovrà essere rigorosamente a Km 0, con piatti locali e cibi di stagione. L’allestimento sarà bio, tovaglie in cotone o lino, posate e piatti composti da materiali naturali e al posto di fiori freschi, piante in vaso da poter riutilizzare senza nuocere alla natura. Per quanto riguarda le bomboniere, si potrà optare per un prodotto biologico acquistato presso un negozio equo e solidale o devolvere la cifra altrimenti destinata ad un’associazione no profit, regalando agli invitati un gesto di amore verso il prossimo e perché no, anche verso se stessi.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l’app per i matrimoni.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l'app per i matrimoni.

Un’applicazione simpatica e innovativa per organizzare il proprio matrimonio? Con SireApp si può! Sire Ricevimenti infatti, in occasione della fiera Tutto Sposi, che si terrà dal 19 al 27 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, presenterà SireApp, la nuova applicazione per smartphone Apple Store e Android presonalizzata per il  matrimonio. L’app di sire è scaricabile dal market di Android e dall’Apple Store e ed è formata da  10 pagine circa che contengono le informazoni principali sul matrimonio come dettagli sugli sposi, la location del ricevimento, la chiesa,la lista di nozze e altre notizie e curiosità sul matrimonio. L’applicazione sarà scaricata dagli invitati che così avranno l’opportunità di ottenere informazioni sul matrimonio in modo rapido e divertente. SireApp resterà funzionante e sarà scaricabile per 12 mesi, ed in seguito potrà essere rinnovata, evolvendosi in un’app che segue gli sposi nel loro percorso di vita (viaggio di nozze ecc.). Sul sito Sire ci sarà una pagina dedicata all’app raggiungibile tamite il sito www.sireapp.it e sarà possibile scaricare una demo inserendo come parola chiave sire ricevimenti.

Matrimonio con rissaMarriage fightCombat de mariage

Matrimonio con rissa

E’ bastata una frase fuori posto per trasformare  il giorno più bello della loro vita, nel peggiore.

Ieri a Salerno, presso la chiesa di  Sant’ Egidio del Monte Albino, un matrimonio come tanti altri in questo periodo, questa la stagione per antonomasia dei matrimoni.  A seguire le promesse non il s0lito lancio del riso con applauso, ad accogliere gli sposi, una volta fuori dalla chiesa –  una grande rissa -.

I  parenti dello sposo e della sposa:  una frase fuori luogo, forse una battuta eccessivamente carica di malizia. Ha generato una reazione inaspettata, alcuni  parenti, hanno cominciato a scambiarsi frasi,  poco carine , arrivando successivamente alle  mani

Il pranzo di nozze è stato ovviamente annullato, dal momento che ormai la cerimonia era stata definitivamente rovinata. Quel che è peggio è che questo matrimonio passerà alla storia  come uno dei più brevi, in quanto a rissa finita i neo sposi hanno deciso di procedere all’ annullamento dello stesso

Moda sposoFashion groomMode marié

La scelta dell’abito giusto per le proprie nozze è un momento complesso per lo sposo, soprattutto da quando le proposte delle maison di moda si sono moltiplicate.

Per orientarsi nella difficile scelta esistono diverse opzioni come un abito dal taglio classico declinato dal blu al nero, o puntare su uno spezzato dall ’ allure dandy.

Il gessato, prediletto da tanti stilisti è perfetto per chi, invece, vuole dare un’immagine classica, ma di notevole impatto  visivo.

Bouquet, idee e suggerimentiBouquet, ideas and suggestionsBouquet, idées et suggestions

Il bouquet della sposa è forse l’accessorio più importante per il giorno del matrimonio. La sposa dovrà avere ben chiara l’idea che vorrà trasmettere con la scelta dei fiori. La classica rosa suggerirà l’idea della bellezza, il giglio della purezza mentre  l’orchidea dell’amore appassionato.

Ancora  i lillà profumeranno l’aria con la promessa dell’eterno amore e  il mughetto con quella della fedeltà. Un’attenzione particolare è dedicata alla scelta del colore che potrà poi essere ripetuto nei centrotavola e negli addobbi floreali. L’arancione è il simbolo dell’armonia interiore, il bianco della purezza e il blu dell’equilibrio. Il colore giallo comunica energia , mentre il rosa indica l’amore tenero. Il  rosso infine, è il colore dell’amore passionale che con la sua energia travolge ogni cosa.

Come scegliere la location d’incanto delle vostre nozze How to choose the location of your wedding with charmComment choisir l’emplacement de votre mariage avec charme

Un tempo la tradizione voleva che il ricevimento si svolgesse a casa di uno dei due sposi, oggi gli invitati invece sono ospitati per il banchetto in un ristorante, in un albergo o in una villa. Si tratta di una decisione dettata da esigenze pratiche, ma anche dalla volontà di offrire agli ospiti un servizio impeccabile.

A seconda dell’ ora e  del luogo ci possono essere varie soluzioni indubbiamente la scelta dell’orario della cerimonia determina necessariamente il tipo di ricevimento. La cerimonia nunziale  in tarda mattinata seguito dal pranzo,oppure in tardo pomeriggio e quindi  ricevimento con cena. Ma le opzioni oggi sono davvero molte, se si scelgono orari diversi potremo sempre offrire agli invitati più agevoli colazioni, buffet o cocktail. Il luogo del rinfresco deve essere scelto seguendo alcune semplici regole. Innanzitutto bisogna assicurarsi che lo spazio sia adeguato al numero di invitati, che vicino al locale ci sia un ampio parcheggio e che possibilmente sia situato in un paesaggio suggestivo, con un ampio giardino. A prescindere comunque dalla soluzione prescelta, il galateo prevede che sia la madre della sposa a ricevere per prima gli ospiti della cerimonia, seguita dal padre della sposa quindi, dai genitori dello sposo ed infine, dalla nuova coppia.

 

Villa Caracciolo è una villa storica la cui costruzione risale ai primi anni del 1900. Tre ampi saloni, distribuiti su tre livelli, per ben 1500 mq di pareti vetrate e di luce, rappresentano un palcoscenico assolutamente straordinario per cerimonie dedicate ad accogliere un alto numero di ospiti. Al piano terra, al livello del mare, il ristorante Donnanna si propone come una vera e propria perla a pochi passi dal bagnasciuga e con la sua cucina raffinata e ricercata.

Villa Caracciolo è in fiera presso la mostra d’oltremare con Tutto Sposi 2013,  padiglione 3 stand 300.

 

http://www.youtube.com/watch?v=pOjFdqfImtU

Suggerimenti per la scelta della Location delle tue nozzeTips for Choosing the Location of Your WeddingConseils pour choisir l’emplacement de votre mariage

Le soluzioni che i futuri sposi si trovano di fronte, nella scelta della location in cui svolgere il ricevimento di nozze, sono davvero molte. Ma oltre ai gusti e alle esigenze personali, sono molte anche le variabili da mettere in conto. Innanzi tutto, è preferibile che il luogo prescelto per il ricevimento di nozze non sia troppo distante da quello della celebrazione (al massimo 30 minuti d’auto). La location poi dovrà essere in grado di ospitare tutti gli invitati ed essere dotata di un parcheggio adeguato. La scelta solitamente ricade su ristorante, agriturismo, oppure hotel, ma esistono anche alcune suggestive alternative.

Suggestioni nobiliari
Se si desidera immergersi nell’antico fasto di tempi passati, la scelta della location dovrebbe senz’altro ricadere sulla Villa antica o sul Palazzo nobiliare. Questi consentono in genere di utilizzare, soprattutto nella bella stagione, diversi ambienti da destinare ad usi differenti.

Castello o vecchio casale?
Per un matrimonio da fiaba cosa di meglio poi di un banchetto in un Castello medievale? Ambienti che pullulano di storia e leggende, ravvivati dalle fiamme di grandi camini in pietra, arredi antichi ed allestimenti preziosi per le lunghe tavolate imbandite con preziose stoviglie. Gli amanti delle atmosfere bucoliche e campestri potranno invece optare per una Cascina rustica o un vecchio Casale. In questo caso, naturalmente, gli allestimenti ed il tono dell’intero matrimonio seguiranno una linea più informale ed agreste.

Scegliere per tempo
Le possibili ambientazioni sono quindi davvero varie, l’importante è iniziare a pensarci per tempo, almeno 12 mesi prima del matrimonio, per avere la possibilità di valutare bene e con calma i pro ed i contro di ognuna delle soluzioni a disposizione.