Napoli matrimonio subacqueoNaples underwater weddingNaples mariage sous-marin

Napoli matrimonio subacqueo

Al posto del frac una muta per lui  e per lei lo stesso ma con velo bianco sul capo.Il loro fatidico sì ha risuonato oltre 15 metri di profondità dei fondali flegrei.
Il primo cittadino  di Bacoli, Ermanno Schiano ha  officiato le insolite nozze, con la tenuta da sub e la fascia tricolore, comunicando con la coppia attraverso dei cartelli. 
Lei Daniela Coppola, di 29 anni, e Fabio Petricelli, di 33 anni – entrambi esperti subacquei – hanno scelto di convolare a nozze sott’acqua.
Alla cerimonia,  hanno partecipato 40 invitati con muta, maschera e bombole, tutti animati da una comune passione per gli abissi.Il rito del matrimonio è stato ufficializzato qualche giorno dopo in municipio.
 

Matrimonio con rissaMarriage fightCombat de mariage

Matrimonio con rissa

E’ bastata una frase fuori posto per trasformare  il giorno più bello della loro vita, nel peggiore.

Ieri a Salerno, presso la chiesa di  Sant’ Egidio del Monte Albino, un matrimonio come tanti altri in questo periodo, questa la stagione per antonomasia dei matrimoni.  A seguire le promesse non il s0lito lancio del riso con applauso, ad accogliere gli sposi, una volta fuori dalla chiesa –  una grande rissa -.

I  parenti dello sposo e della sposa:  una frase fuori luogo, forse una battuta eccessivamente carica di malizia. Ha generato una reazione inaspettata, alcuni  parenti, hanno cominciato a scambiarsi frasi,  poco carine , arrivando successivamente alle  mani

Il pranzo di nozze è stato ovviamente annullato, dal momento che ormai la cerimonia era stata definitivamente rovinata. Quel che è peggio è che questo matrimonio passerà alla storia  come uno dei più brevi, in quanto a rissa finita i neo sposi hanno deciso di procedere all’ annullamento dello stesso

Accademia MedEATerranea :La cucina come divertimento, corsi per single e coppieAcademy MedEATerranea: The kitchen as fun classes for singles and couplesAcademy MedEATerranea: The kitchen as fun classes for singles and couples

L ’atmosfera ricercata e accogliente, del Ristorante  Donnanna di Napoli, raccoglie  uomini e donne appassionati di cucina, che vogliono imparare o approfondire l’arte del cucinare, attraverso nuove tecniche e nuovi strumenti.
Momenti per stare in compagnia e per conoscere la buona cucina Italiana, con particolare attenzione alle ricette della cucina tradizionale, senza tralasciare creatività e innovazione.
Quattro i corsi previsti , da quelli base a quelli più avanzati, seguono un programma a tema, al termine del quale degusteremo i piatti preparati, tutti insieme, seduti a tavola.

Un corso di cucina basa per amatori che intendono misurarsi con il genere in una cucina che non sia quella di casa, un  corso di cucina veloce per gli ha poco tempo ha disposizione ma vuole ottenere il massimo del risultato, cucina per coppie un ottimo antidoto antistress per legare la coppia anche ai fornelli, si sa la cucina non accende le micce di un solo appetito, e in infine un corso dedicato ai single che fanno i conti troppo spesso con fast food e cibi precotti, ecco come avvicinarli alla cucina, e svelargli i trucchi della tradizione e della modernità.

Pizzo mon amourLace mon amourDentelle mon amour

2013 anno del pizzo.

Questa la tendenza delle fashion victims più attente, e il wedding non resta a guardare: motli gli stilisti che hanno celebrato il pizzo nelle sue molteplici declinazioni, dal delicato al barocco. In ricami sontuosi impreziositi da piccole perle e dettagli scintillanti o in sottili linee quasi tatuate sul corpo, il pizzo ricopre le spose sia della primavera estate, sia delle anticipazioni delle sfilate per il prossimo autunno inverno. Qualche consiglio utile dai wedding planners che propongono, con abiti così elaborati make up naturali e morbidi raccolti per le acconciature e naturalmente, accessori poco vistosi che esaltino la maestosità del vestito.

Bouquet, idee e suggerimentiBouquet, ideas and suggestionsBouquet, idées et suggestions

Il bouquet della sposa è forse l’accessorio più importante per il giorno del matrimonio. La sposa dovrà avere ben chiara l’idea che vorrà trasmettere con la scelta dei fiori. La classica rosa suggerirà l’idea della bellezza, il giglio della purezza mentre  l’orchidea dell’amore appassionato.

Ancora  i lillà profumeranno l’aria con la promessa dell’eterno amore e  il mughetto con quella della fedeltà. Un’attenzione particolare è dedicata alla scelta del colore che potrà poi essere ripetuto nei centrotavola e negli addobbi floreali. L’arancione è il simbolo dell’armonia interiore, il bianco della purezza e il blu dell’equilibrio. Il colore giallo comunica energia , mentre il rosa indica l’amore tenero. Il  rosso infine, è il colore dell’amore passionale che con la sua energia travolge ogni cosa.

Low budget weddingLow budget weddingMariage à petit budget

Il matrimonio è uno degli eventi più importanti, ma anche uno dei più costosi: si calcola che il budget medio in Italia sia di circa 27000 euro. Come fare, dunque per risparmiare.

Dipende da quanto e da cosa si sia disposti a rinunciare:

Un principesco abito da sposa?Un ricevimento sfarzoso in una location altrettanto fastosa?

Dalla rete giungono suggerimenti di tutti i tipi per ridurre il budget il più possibile a partire dal numero degli invitati, dalle creazioni hand made di inviti, partecipazioni, bomboniere e bouquet, dall’ affitto dell’abito e delle decorazioni floreali fino ad arrivare a location e banqueting all’ insegna del low cost.

Location e banqueting  sono probabilmente le voci più importanti del budget plan e per risparmiare si propongono soluzioni creative e informali come il ricevimento in spiaggia o sotto un gazebo in campagna,  finger food in soluzione buffet e una torta nuziale semplice o composta da tanti piccoli cupcakes. Anche la lista nozze può essere d’aiuto alla riduzione del budget: il viaggio di nozze è uno dei regali prediletti che spesso compare addirittura come unico elemento della lista.

A Tutto Sposi 2013 va in scena :Il favoloso mondo di SireIn 2013 Wedding Everything is staged: The fabulous world of SireEn 2013 Tout est mis en scène de mariage: Le monde merveilleux de Sire

 

Un matrimonio, quello tra  SIRE Ricevimenti e la fiera Tutto Sposi, che dura da più di vent’anni. Come ogni anno il Gruppo SIRE, leader in Italia nell’organizzazione del principe dei ricevimenti, quello nuziale, propone un design diverso ed esclusivo per il suo stand  presso la fiera di settore più importante d’Italia.

 

Quest’anno la progettazione dello stand ha voluto, in particolare, puntarei sull’ atmosfera particolarmente suggestiva  restituita da  luci colorate e soffuse, da fiori giganti e luminosi e da un grande albero, come quello che si incontra solamente nelle favole, dai cui rami scendono fiocchi colorati, un elemento questo di grande attrazione sia per il grande  pubblico che per gli  operatori del settore. Insomma un invito implicito ad entrare nel Favoloso  Mondo di SIRE  che permette a tutti i promessi sposi, in questi giorni, in fiera, di affacciarsi in un mondo fatato, per realizzare, al meglio,il proprio sogno d’amore.

 

Una fiaba  che può realizzarsi presso tutte le location che il Gruppo gestisce, da Villa Caracciolo situata sul mare di Posillipo di fronte a Capri ed accanto al Palazzo Donnanna, a Villa Il Parnaso, suntuosa location dalla magica atmosfera situata nel cuore dei Camaldoli, dall’Hotel San Francesco al Monte, che con la sua antica bellezza domina il golfo di Napoli, al Castello Medievale di Castellammare, una vera e propria dimora reale degna di ospitare ogni principessa, da Casa Lerario, splendida tenuta situata nel beneventano in cui poter realizzare le proprie nozze eco-chic, al Kanathè sensazionale e affascinante luogo dove poter dare vita a  matrimoni in riva al mare, sulla splendida spiaggia perfettamente attrezzata.

 

Innumerevoli e di grande appeal le locations di SIRE, panoramiche o immerse nel verde, fascinosamente d’epoca o dotate di tutti quei comfort che la modernità può garantire, romantiche ed intime o in grado di ospitare un grandissimo numero di ospiti, ma tutte, a fronte della loro diversità, accomunate da un unico attributo: l’impareggiabile bellezza.

 

 

                                     

Come scegliere la location d’incanto delle vostre nozze How to choose the location of your wedding with charmComment choisir l’emplacement de votre mariage avec charme

Un tempo la tradizione voleva che il ricevimento si svolgesse a casa di uno dei due sposi, oggi gli invitati invece sono ospitati per il banchetto in un ristorante, in un albergo o in una villa. Si tratta di una decisione dettata da esigenze pratiche, ma anche dalla volontà di offrire agli ospiti un servizio impeccabile.

A seconda dell’ ora e  del luogo ci possono essere varie soluzioni indubbiamente la scelta dell’orario della cerimonia determina necessariamente il tipo di ricevimento. La cerimonia nunziale  in tarda mattinata seguito dal pranzo,oppure in tardo pomeriggio e quindi  ricevimento con cena. Ma le opzioni oggi sono davvero molte, se si scelgono orari diversi potremo sempre offrire agli invitati più agevoli colazioni, buffet o cocktail. Il luogo del rinfresco deve essere scelto seguendo alcune semplici regole. Innanzitutto bisogna assicurarsi che lo spazio sia adeguato al numero di invitati, che vicino al locale ci sia un ampio parcheggio e che possibilmente sia situato in un paesaggio suggestivo, con un ampio giardino. A prescindere comunque dalla soluzione prescelta, il galateo prevede che sia la madre della sposa a ricevere per prima gli ospiti della cerimonia, seguita dal padre della sposa quindi, dai genitori dello sposo ed infine, dalla nuova coppia.

 

Villa Caracciolo è una villa storica la cui costruzione risale ai primi anni del 1900. Tre ampi saloni, distribuiti su tre livelli, per ben 1500 mq di pareti vetrate e di luce, rappresentano un palcoscenico assolutamente straordinario per cerimonie dedicate ad accogliere un alto numero di ospiti. Al piano terra, al livello del mare, il ristorante Donnanna si propone come una vera e propria perla a pochi passi dal bagnasciuga e con la sua cucina raffinata e ricercata.

Villa Caracciolo è in fiera presso la mostra d’oltremare con Tutto Sposi 2013,  padiglione 3 stand 300.

 

http://www.youtube.com/watch?v=pOjFdqfImtU

Come organizzare il giusto cocktail per il vostro ricevimentoHow to organize the right cocktail for your receptionComment organiser le cocktail idéal pour votre réception

State per decidere come festeggiare il giorno più importante della vostra vita, scelto l’abito, la location ciò che manca è senza dubbio la scelta della Mise en place e l’utilizzo della stessa.

 Se non amate i ricevimenti troppo lunghi dispersivi, lenti tra una portata e l’altra, potreste valutare l’idea di un cocktail.

D’ispirazione anglosassone si sta diffondendo anche nel nostro paese, è  una soluzione generalmente adottata quando il matrimonio è celebrato nel primo pomeriggio e nei mesi più caldi. Il cocktail è la scelta ideale nel caso in cui siano previsti numerosi invitati e gli sposi non desiderino impegnarsi in un lungo pranzo.

Le portate devono essere preparate in modo tale da poter essere consumate senza l’ausilio delle posate. Le possibili combinazioni proposte ed offerte, non devono essere meno di una decina, potremo quindi sbizzarrirci nell’offrire ai nostri invitati tartine, tramezzini, polpettine di carne o di pesce, spiedini di verdure, formaggio o frutta etc.

Le bevande rivestono poi un ruolo molto importante nell’ambientazione del cocktail: si può prevedere in tal senso un full bar oppure offrire per iniziare, una serie di cocktail alcolici  ai più creativi cocktail analcolici a base di frutta, sempre molto graditi e scenografici.

Il taglio della torta ed il brindisi finale seguono invece le regole dettate dalla tradizione. Alla  torta, è gradevole accompagnare  un buffet di dolci di differente varietà ,impreziosito da praline  confetti e frutti di pasta di mandorle, biscottini secchi e marròn glacé  a seconda della stagione in si trovi a celebrare le proprie nozze.

Suggerimenti per la scelta della Location delle tue nozzeTips for Choosing the Location of Your WeddingConseils pour choisir l’emplacement de votre mariage

Le soluzioni che i futuri sposi si trovano di fronte, nella scelta della location in cui svolgere il ricevimento di nozze, sono davvero molte. Ma oltre ai gusti e alle esigenze personali, sono molte anche le variabili da mettere in conto. Innanzi tutto, è preferibile che il luogo prescelto per il ricevimento di nozze non sia troppo distante da quello della celebrazione (al massimo 30 minuti d’auto). La location poi dovrà essere in grado di ospitare tutti gli invitati ed essere dotata di un parcheggio adeguato. La scelta solitamente ricade su ristorante, agriturismo, oppure hotel, ma esistono anche alcune suggestive alternative.

Suggestioni nobiliari
Se si desidera immergersi nell’antico fasto di tempi passati, la scelta della location dovrebbe senz’altro ricadere sulla Villa antica o sul Palazzo nobiliare. Questi consentono in genere di utilizzare, soprattutto nella bella stagione, diversi ambienti da destinare ad usi differenti.

Castello o vecchio casale?
Per un matrimonio da fiaba cosa di meglio poi di un banchetto in un Castello medievale? Ambienti che pullulano di storia e leggende, ravvivati dalle fiamme di grandi camini in pietra, arredi antichi ed allestimenti preziosi per le lunghe tavolate imbandite con preziose stoviglie. Gli amanti delle atmosfere bucoliche e campestri potranno invece optare per una Cascina rustica o un vecchio Casale. In questo caso, naturalmente, gli allestimenti ed il tono dell’intero matrimonio seguiranno una linea più informale ed agreste.

Scegliere per tempo
Le possibili ambientazioni sono quindi davvero varie, l’importante è iniziare a pensarci per tempo, almeno 12 mesi prima del matrimonio, per avere la possibilità di valutare bene e con calma i pro ed i contro di ognuna delle soluzioni a disposizione.