Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

È possibile tutelare l’ambiente anche il giorno del proprio matrimonio? Certo che si! Basta scegliere un matrimonio eco-solidale. Un pizzico di fantasia, una manciata di originalità ed ecco che ogni fase della cerimonia diventa un’espressione concreta di solidarietà verso l’ambiente. La location giusta sarà sicuramente un’oasi nel verde, aria pulita e relax di suoni e colori. Il menù dovrà essere rigorosamente a Km 0, con piatti locali e cibi di stagione. L’allestimento sarà bio, tovaglie in cotone o lino, posate e piatti composti da materiali naturali e al posto di fiori freschi, piante in vaso da poter riutilizzare senza nuocere alla natura. Per quanto riguarda le bomboniere, si potrà optare per un prodotto biologico acquistato presso un negozio equo e solidale o devolvere la cifra altrimenti destinata ad un’associazione no profit, regalando agli invitati un gesto di amore verso il prossimo e perché no, anche verso se stessi.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l’app per i matrimoni.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l'app per i matrimoni.

Un’applicazione simpatica e innovativa per organizzare il proprio matrimonio? Con SireApp si può! Sire Ricevimenti infatti, in occasione della fiera Tutto Sposi, che si terrà dal 19 al 27 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, presenterà SireApp, la nuova applicazione per smartphone Apple Store e Android presonalizzata per il  matrimonio. L’app di sire è scaricabile dal market di Android e dall’Apple Store e ed è formata da  10 pagine circa che contengono le informazoni principali sul matrimonio come dettagli sugli sposi, la location del ricevimento, la chiesa,la lista di nozze e altre notizie e curiosità sul matrimonio. L’applicazione sarà scaricata dagli invitati che così avranno l’opportunità di ottenere informazioni sul matrimonio in modo rapido e divertente. SireApp resterà funzionante e sarà scaricabile per 12 mesi, ed in seguito potrà essere rinnovata, evolvendosi in un’app che segue gli sposi nel loro percorso di vita (viaggio di nozze ecc.). Sul sito Sire ci sarà una pagina dedicata all’app raggiungibile tamite il sito www.sireapp.it e sarà possibile scaricare una demo inserendo come parola chiave sire ricevimenti.

Napoli matrimonio subacqueoNaples underwater weddingNaples mariage sous-marin

Napoli matrimonio subacqueo

Al posto del frac una muta per lui  e per lei lo stesso ma con velo bianco sul capo.Il loro fatidico sì ha risuonato oltre 15 metri di profondità dei fondali flegrei.
Il primo cittadino  di Bacoli, Ermanno Schiano ha  officiato le insolite nozze, con la tenuta da sub e la fascia tricolore, comunicando con la coppia attraverso dei cartelli. 
Lei Daniela Coppola, di 29 anni, e Fabio Petricelli, di 33 anni – entrambi esperti subacquei – hanno scelto di convolare a nozze sott’acqua.
Alla cerimonia,  hanno partecipato 40 invitati con muta, maschera e bombole, tutti animati da una comune passione per gli abissi.Il rito del matrimonio è stato ufficializzato qualche giorno dopo in municipio.
 

Matrimonio con rissaMarriage fightCombat de mariage

Matrimonio con rissa

E’ bastata una frase fuori posto per trasformare  il giorno più bello della loro vita, nel peggiore.

Ieri a Salerno, presso la chiesa di  Sant’ Egidio del Monte Albino, un matrimonio come tanti altri in questo periodo, questa la stagione per antonomasia dei matrimoni.  A seguire le promesse non il s0lito lancio del riso con applauso, ad accogliere gli sposi, una volta fuori dalla chiesa –  una grande rissa -.

I  parenti dello sposo e della sposa:  una frase fuori luogo, forse una battuta eccessivamente carica di malizia. Ha generato una reazione inaspettata, alcuni  parenti, hanno cominciato a scambiarsi frasi,  poco carine , arrivando successivamente alle  mani

Il pranzo di nozze è stato ovviamente annullato, dal momento che ormai la cerimonia era stata definitivamente rovinata. Quel che è peggio è che questo matrimonio passerà alla storia  come uno dei più brevi, in quanto a rissa finita i neo sposi hanno deciso di procedere all’ annullamento dello stesso

Città della Scienza: Convegno, Calcio Napoli e medicina dello sport insieme per la saluteNo crisis for the City of Science: Conference, Napoli Soccer and sports medicine together for healthPas de crise pour la Cité des Sciences: Conférence, Napoli Soccer et la médecine du sport ensemble pour la santé

Città della Scienza: Convegno, Calcio Napoli e medicina dello sport insieme per la salute

Domani a Bagnoli presso Città della Scienza, sala Newton prenderà vita un galà medico-scientifico.

Il Convegno avrà come argomento la  Medicina dello Sport “ Napoli, insieme per la salute ”,  è organizzato dal Calcio Napoli. La mente e la mano dello staff medico azzurro, coordinato dal dottor Alfonso De Nicola,  relatore a più riprese in quella che sarà una giornata ricca di sessioni interessanti.

Si alterneranno prestigiosi ospiti : il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis; il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris; il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro; il presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Paolo Graziano; il consigliere delegato della Fondazione Idis Città della Scienza, Vincenzo Lipardi.
Tra gli altri, interventi dei vice dello staff medico del Napoli, Enrico D’Andrea e Raffaele Canonico;del preparatore atletico azzurro, Giuseppe Pondrelli; del medico della Nazionale, Enrico Castellacci; del medico del Parma, Andrea D’Alessandro; del capitano azzurro, Paolo Cannavaro.

Sire Ricevimenti  sponsor del Calcio Napoli, che da sempre accompagna la società sia in casa che in trasferta sarà presente a città della scienza a tutela dell’ alimentazione, e della salute degli sportivi.

Accademia MedEATerranea :La cucina come divertimento, corsi per single e coppieAcademy MedEATerranea: The kitchen as fun classes for singles and couplesAcademy MedEATerranea: The kitchen as fun classes for singles and couples

L ’atmosfera ricercata e accogliente, del Ristorante  Donnanna di Napoli, raccoglie  uomini e donne appassionati di cucina, che vogliono imparare o approfondire l’arte del cucinare, attraverso nuove tecniche e nuovi strumenti.
Momenti per stare in compagnia e per conoscere la buona cucina Italiana, con particolare attenzione alle ricette della cucina tradizionale, senza tralasciare creatività e innovazione.
Quattro i corsi previsti , da quelli base a quelli più avanzati, seguono un programma a tema, al termine del quale degusteremo i piatti preparati, tutti insieme, seduti a tavola.

Un corso di cucina basa per amatori che intendono misurarsi con il genere in una cucina che non sia quella di casa, un  corso di cucina veloce per gli ha poco tempo ha disposizione ma vuole ottenere il massimo del risultato, cucina per coppie un ottimo antidoto antistress per legare la coppia anche ai fornelli, si sa la cucina non accende le micce di un solo appetito, e in infine un corso dedicato ai single che fanno i conti troppo spesso con fast food e cibi precotti, ecco come avvicinarli alla cucina, e svelargli i trucchi della tradizione e della modernità.

Isole ecologiche e totem informativi istallati negli scavi di PompeiEcological islands and information kiosks installed in the excavations of PompeiiÎlots écologiques et des kiosques d’information installés dans les fouilles de Pompéi

Istallate  mini isole ecologiche all’interno degli scavi di Pompei per invogliare tutti i turisti e non solo loro.

Con note in italiano, inglese, tedesco e francese saranno dislocate lungo tutto il percorso degli scavi, “invogliando” così i turisti quantificabili per anno  in 2 milioni e 500mila affinché contribuiscano alla raccolta differenziata.

Il progetto  è stato vagliato in occasione del  potenziamento della raccolta differenziata nel sito Archeologico e nel Parco Nazionale del Vesuvio, realizzato dal Conai, Consorzio nazionale imballaggi, con il patrocinio dei Ministeri dell’Ambiente e per i Beni e le Attività Culturali, della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, della Regione Campania, del Parco del Vesuvio e di Legambiente Campania.


Shopper biodegadabili e i 25 totem installati venticinque totem con lo scopo di educare, formare e divertire i visitatori . Sui totem informativi appariranno  aforismi latini famosi, quali : Carpe Diem (Cogli l’attimo), Ignorantia Legis Non Excusat (L’ignoranza della legge non scusa), per esortare, ancora una volta, i moderni visitatori al riciclo.

Matrimonio in riva al mareSea WeddingMariage en bord de mer

Romantici gli scenari proposti dai futuri sposi che decidono celebrare il loro matrimonio sulla spiaggia. In molti richiedono una location balneare per le nozze, ma naturalmente, è bene tenere presente alcuni accorgimenti per rendere la propria cerimonia indimenticabile.

La spiaggia ha bisogno di decori semplici, poco sontuosi, in modo da non creare contrasti disarmonici con l’ambiente. Si suggeriscono le tonalità dei bianchi più luminosi esaltati da delicate sfumature floreali. Se si opta per un arco o un gazebo, l’effetto soffuso sarà esaltato da poche candele e torce disposte nei punti chiave.

Siccome il suolo è morbido e irregolare, il dress code dovrebbe essere adeguato alla circostanza: evitare, quindi, abiti con ricami fitti e applicazioni di perline o paillettes nella parte inferiore, tacchi molto alti, e calzature con impunture. Per restare in tema, il menu dovrà prediligere i sapori del mare, esaltati da vini dalla sapidità accentuata e dalla freschezza intensa.

Moda sposoFashion groomMode marié

La scelta dell’abito giusto per le proprie nozze è un momento complesso per lo sposo, soprattutto da quando le proposte delle maison di moda si sono moltiplicate.

Per orientarsi nella difficile scelta esistono diverse opzioni come un abito dal taglio classico declinato dal blu al nero, o puntare su uno spezzato dall ’ allure dandy.

Il gessato, prediletto da tanti stilisti è perfetto per chi, invece, vuole dare un’immagine classica, ma di notevole impatto  visivo.

Lista nozze: suggerimenti e tendenzeWedding List: Tips and trendsListe de mariage: Conseils et tendances

Prima di scegliere il modo in cui sarà proposta la lista nozze, se tradizionale o online, è importante stilare una lista, anche approssimativa,  con il proprio partner.

Prima di perdersi nei meandri di posate e centrotavola, è bene identificare delle categorie specifiche. Un esempio potrebbe essere scrivere elettrodomestici ed elettronica e inserire in questo insieme tutti gli articoli di interesse.

Si prosegue in questo modo fino ad esaurimento degli oggetti degli oggetti desiderati e, una volta conclusa la redazione, la lista sarà pronta per essere proposta al negozio prescelto.