Accademia Medeaterranea e Degusto ti insegnano a cucinare

Accademia Medeaterranea e Degusto ti insegnano a cucinare

L’ efficienza e la qualità  dell’ Accademia Medeaterranea ha affiancato la progettualità degli eventi di Degusto e Donnanna.

Divenuta partner scientifico dell’ evento ‘O mast re chef’, giunto ormai alla sua conclusione per questa prima edizione ha ottenuto ottimi consensi, da parte del pubblico e dai singoli partecipanti che si cimentano nell’ arte culinaria.

L’ autorevolezza di Medeaterranea nota per i suoi corsi di cucina, chef insegnanti d’eccellenza : a partire da Settembre infatti sarà possibile prendere parte da dilettanti a corsi di cucina non professionali sono pensati apposta per semplici appassionati del buon cibo.

Dedicati anche a chi non ha mai indossato un cappello da cuoco e a chi, tra i fornelli, non si sente ancora a
suo agio. Questa tipologia di corsi serve ad acquisire le conoscenze e le tecniche di base per cucinare e nutrirsi secondo le buone regole della Dieta Mediterranea.

Chef per la Vita de L’ Accademia Medeaterranea si divide in :

  • Corsi di cucina base
  • Corsi di cucina Veloce
  • Corsi di cucina per Single
  • Cake design
  • Corso di cucina per coppie

Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich oggi a NapoliCarlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich today in NaplesCarlo Cracco, Bruno Barbieri et Joe Bastianich aujourd’hui à Naples

Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich oggi a Napoli

Master Chef  Italia  approda a Napoli, si incontreranno oggi in piazza San Domenico Maggiore a partire dalle 16.

I protagonisti del programma cult di Sky molto seguito dagli appassionati del “cooking show.“
Una delle piazze più vive del centro storico napoletano già focolaio di cultura si trasformerà in una vera e  grande cucina “en plen air”, nella quale 16 concorrenti divisi in due squadre si sfideranno sul tema della frittura.

I vincitori saranno proclamati dai veri  giudici del reality Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, divenuti ormai anche personaggi televisivi a tutto tondo.

Festa del Lavoro Napoli la celebra con l’arteNaples celebrates Labor Day with artNaples célèbre la fête du travail avec l’art

Domani è il I Maggio Festa dei Lavoratori, nata per  ricordare l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori. La festa del lavoro è riconosciuta in molte nazioni del mondo ma non in tutte.

Con  essa si intendono ricordare le battaglie operaie volte alla conquista di un diritto ben preciso: l’ orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore. Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1866 nell’Illinois (USA); con la  Prima Internazionale le  legislazioni simili furono  approvate anche in Europa.

 

Napoli città pregna di storia e monumenti  la celebra con la partenza del mese dedicato alle  sue ricchezze, attraverso il Maggio dei Monumenti oltre 100 chiostri e cortili verranno aperti, alcuni anche  per la prima volta, è il caso di quelli del cinquecentesco monastero di clausura detto “delle Trentatrè”.

Previste 600 visite guidate,  più 200 nelle stazioni Art- Metrò , sarà possibile assistere a 80 performance, tra Palazzo Reale e Capodimonte, a cui aggiungono 76 eventi  e 25 mostre.

Grossi sono i numeri del ‘Maggio dei Monumenti, che affascinerà appassionati e non  dal 4 maggio al 2 giugno a Napoli.

 

Guida Completa Al Maggio dei Monumenti 2013

 

Rapina a mano armata, furto di 5 pizze a Forcella

Sarebbe potuta essere la scena di punta di una pellicola del migliore neorealismo cinematografico  italiano; ma di neorealistico ha tutto il sapore della così detta crisi, o meglio la fame italiana, solo che si tratta della realtà più pura e spregiudicata.

E’ accaduto a Forcella ieri sera , in una pizzeria dal centro storico di Napoli un cliente ordina cinque margherite da portar via, il locale è  pieno  scene di quotidianità per le pizzerie di Napoli  che, dopo pochi minuti, si trasforma nel perfetto soggetto di un film:.

Il cliente delle 5 pizze una volta pagato  il conto, esce  si dirige verso casa, quando alle sue spalle :  “Dammi le pizze, anche i miei figli hanno fame e pure loro devono mangiare”.

Il rapinatore ‘buono‘ non ha chiesto nulla di valore, ne soldi ne telefono cellulare,  voleva solo sfamare la  sua famiglia .

Consegnate prontamente le pizze al rapinatore, che se ne va allungando il passo. La vittima torna in pizzeria; un cameriere nota il suo stato di agitazione e gli offre un bicchiere d’acqua. “Rifatemi cinque pizze”, chiede il cliente. “Ma voi non siete appena uscito?”, gli chiede il cassiere. E qui viene fuori la storia. “Non mi crederete, ma sono stato appena rapinato”.

O’ mast re Chef buona la prima king of chef Good firstRoi du chef Bonne première

La prima sfida de ” O’ mast re chef ” premia la tradizione, si sono sfidati a colpi di salsine e manicaretti i primi ‘masti chef’.

Lei  è  una ricercatrice universitaria e lui un ex antiquario, Zelda Marino e Carmine De Gregorio, due persone molto diverse ma accomunate da la stessa passione, la cucina.

E’ stata una serata intensa quella a Posillipo, il ristorante Donnanna  ha ospitato ben 80 commensali i quali hanno vagliato   i manicaretti studiati per l’occasione da i due chef della serata.

Assieme alla giuria di qualità  composta da : Bruno Sganga giornalista enogastronomo, Fabio Brescia showman attore conduttore radiofonico, Marco Alberti produttore lattiero-caseario; decretando la vittoria della prima sfida del contest culinario posillipino.

Ogni singola portata è stata valutata attraverso una valutazione estetica , simpatia dello che , oltre l’ ovvio  sapore, il cappello di chef se l’ è aggiudicato Chef Carmine, le sue armi vincenti la semplicità e il richiamo al mare e ai suoi sapori.

Degusto e MedEATerranea presentano : O’ mast re chefDegusto and MedEATerraneaexhibit : O’ mast re chefDegusto et ont MedEATerranea : O’ mast re chef

Il ristorante Donnanna di Posillipo sarà sede delle sfide  per amatori del genere.  Da una collaborazione tra Degusto e MedEATerranea prende vita una delle sfide più divertenti e appassionanti del momento quella tra i fornelli.

Non è necessario essere cuochi professionisti, l’ unico  requisito richiesto  è  la voglia divertirsi misurandosi con la propria passione.

Accademia MedEATerranea :La cucina come divertimento, corsi per single e coppieAcademy MedEATerranea: The kitchen as fun classes for singles and couplesAcademy MedEATerranea: The kitchen as fun classes for singles and couples

L ’atmosfera ricercata e accogliente, del Ristorante  Donnanna di Napoli, raccoglie  uomini e donne appassionati di cucina, che vogliono imparare o approfondire l’arte del cucinare, attraverso nuove tecniche e nuovi strumenti.
Momenti per stare in compagnia e per conoscere la buona cucina Italiana, con particolare attenzione alle ricette della cucina tradizionale, senza tralasciare creatività e innovazione.
Quattro i corsi previsti , da quelli base a quelli più avanzati, seguono un programma a tema, al termine del quale degusteremo i piatti preparati, tutti insieme, seduti a tavola.

Un corso di cucina basa per amatori che intendono misurarsi con il genere in una cucina che non sia quella di casa, un  corso di cucina veloce per gli ha poco tempo ha disposizione ma vuole ottenere il massimo del risultato, cucina per coppie un ottimo antidoto antistress per legare la coppia anche ai fornelli, si sa la cucina non accende le micce di un solo appetito, e in infine un corso dedicato ai single che fanno i conti troppo spesso con fast food e cibi precotti, ecco come avvicinarli alla cucina, e svelargli i trucchi della tradizione e della modernità.

Come scegliere la location d’incanto delle vostre nozze How to choose the location of your wedding with charmComment choisir l’emplacement de votre mariage avec charme

Un tempo la tradizione voleva che il ricevimento si svolgesse a casa di uno dei due sposi, oggi gli invitati invece sono ospitati per il banchetto in un ristorante, in un albergo o in una villa. Si tratta di una decisione dettata da esigenze pratiche, ma anche dalla volontà di offrire agli ospiti un servizio impeccabile.

A seconda dell’ ora e  del luogo ci possono essere varie soluzioni indubbiamente la scelta dell’orario della cerimonia determina necessariamente il tipo di ricevimento. La cerimonia nunziale  in tarda mattinata seguito dal pranzo,oppure in tardo pomeriggio e quindi  ricevimento con cena. Ma le opzioni oggi sono davvero molte, se si scelgono orari diversi potremo sempre offrire agli invitati più agevoli colazioni, buffet o cocktail. Il luogo del rinfresco deve essere scelto seguendo alcune semplici regole. Innanzitutto bisogna assicurarsi che lo spazio sia adeguato al numero di invitati, che vicino al locale ci sia un ampio parcheggio e che possibilmente sia situato in un paesaggio suggestivo, con un ampio giardino. A prescindere comunque dalla soluzione prescelta, il galateo prevede che sia la madre della sposa a ricevere per prima gli ospiti della cerimonia, seguita dal padre della sposa quindi, dai genitori dello sposo ed infine, dalla nuova coppia.

 

Villa Caracciolo è una villa storica la cui costruzione risale ai primi anni del 1900. Tre ampi saloni, distribuiti su tre livelli, per ben 1500 mq di pareti vetrate e di luce, rappresentano un palcoscenico assolutamente straordinario per cerimonie dedicate ad accogliere un alto numero di ospiti. Al piano terra, al livello del mare, il ristorante Donnanna si propone come una vera e propria perla a pochi passi dal bagnasciuga e con la sua cucina raffinata e ricercata.

Villa Caracciolo è in fiera presso la mostra d’oltremare con Tutto Sposi 2013,  padiglione 3 stand 300.

 

http://www.youtube.com/watch?v=pOjFdqfImtU

Tutto Sposi 2013, così si presenta Sire Ricevimenti d’autore All Wedding 2013, that is how sire Receptions copyrightTout mariage 2013, c’est ainsi que le droit d’auteur Réceptions père

Presso la Fiera d’Oltre mare che ospiterà uno degli eventi campani più attesi del nuovo anno : Tutto Sposi 2013 potrete incantarvi tra le deliziose  armonie da sogno che Sire ha in serbo per voi.

   Bagnata dal mare posillipino, affacciata sul Golfo di Napoli è  Villa Caracciolo che oltre all’ottimale  posizione paesaggistica offre ai suo ospiti cibo genuino che proviene dall’orto e da pregiati  allevamenti di terra e di mare.

Gestita da Sire ricevimenti d’Autore azienda leader nell’ambito del catering e banqueting congressuale e wedding, campano e nazionale. Attraverso i suoi   wedding architects plasma per gli sposi un matrimonio a seconda delle singole esigenze e stravaganze  nel rispetto dell’ambiente e dei desideri degli sposi così come è giusto che sia e venga ricordato il giorno più importante della propria vita.

Panorama romantico e cucina bio, il successo di SIREPanorama romantic and organic cuisine, the secret of SIREPanorama cuisine romantique et organique, le secret de SIRE

Tra le selezioni da fare oltre alla scelta della location, un posto fondamentale lo occupa la scelta del menù.

L’azienda Sire Ricevimenti  con le sue  favolose location, dal fascino antico che vanta una posizione ottimale con un romantico panorama. Associa all’ ambiente ideale, un menù ideale che sposa con i bisogni dei commensali e col mood del intero matrimonio :  cucina tipica biologica e senza glutine, menù a km 0.

Tra i punti di forza di Villa Caracciolo, bagnata dal mare posillipino possiamo annoverare cibo genuino che proviene dall’orto e da pregiati  allevamenti di terra e di mare.

 

Presentando ottimi ingredienti della tradizione partenopea e internazionali  con produzioni  IGP e DOP, cucinati internamente senza utilizzare catering esterni. Un luogo meraviglioso, una splendida cornice per un banchetto di nozze tradizionale oppure a buffet per chi ha voglia di un matrimonio all’ insegna della semplicità e del divertimento.