Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l’app per i matrimoni.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l'app per i matrimoni.

Un’applicazione simpatica e innovativa per organizzare il proprio matrimonio? Con SireApp si può! Sire Ricevimenti infatti, in occasione della fiera Tutto Sposi, che si terrà dal 19 al 27 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, presenterà SireApp, la nuova applicazione per smartphone Apple Store e Android presonalizzata per il  matrimonio. L’app di sire è scaricabile dal market di Android e dall’Apple Store e ed è formata da  10 pagine circa che contengono le informazoni principali sul matrimonio come dettagli sugli sposi, la location del ricevimento, la chiesa,la lista di nozze e altre notizie e curiosità sul matrimonio. L’applicazione sarà scaricata dagli invitati che così avranno l’opportunità di ottenere informazioni sul matrimonio in modo rapido e divertente. SireApp resterà funzionante e sarà scaricabile per 12 mesi, ed in seguito potrà essere rinnovata, evolvendosi in un’app che segue gli sposi nel loro percorso di vita (viaggio di nozze ecc.). Sul sito Sire ci sarà una pagina dedicata all’app raggiungibile tamite il sito www.sireapp.it e sarà possibile scaricare una demo inserendo come parola chiave sire ricevimenti.

Napoli matrimonio subacqueoNaples underwater weddingNaples mariage sous-marin

Napoli matrimonio subacqueo

Al posto del frac una muta per lui  e per lei lo stesso ma con velo bianco sul capo.Il loro fatidico sì ha risuonato oltre 15 metri di profondità dei fondali flegrei.
Il primo cittadino  di Bacoli, Ermanno Schiano ha  officiato le insolite nozze, con la tenuta da sub e la fascia tricolore, comunicando con la coppia attraverso dei cartelli. 
Lei Daniela Coppola, di 29 anni, e Fabio Petricelli, di 33 anni – entrambi esperti subacquei – hanno scelto di convolare a nozze sott’acqua.
Alla cerimonia,  hanno partecipato 40 invitati con muta, maschera e bombole, tutti animati da una comune passione per gli abissi.Il rito del matrimonio è stato ufficializzato qualche giorno dopo in municipio.
 

Matrimonio con rissaMarriage fightCombat de mariage

Matrimonio con rissa

E’ bastata una frase fuori posto per trasformare  il giorno più bello della loro vita, nel peggiore.

Ieri a Salerno, presso la chiesa di  Sant’ Egidio del Monte Albino, un matrimonio come tanti altri in questo periodo, questa la stagione per antonomasia dei matrimoni.  A seguire le promesse non il s0lito lancio del riso con applauso, ad accogliere gli sposi, una volta fuori dalla chiesa –  una grande rissa -.

I  parenti dello sposo e della sposa:  una frase fuori luogo, forse una battuta eccessivamente carica di malizia. Ha generato una reazione inaspettata, alcuni  parenti, hanno cominciato a scambiarsi frasi,  poco carine , arrivando successivamente alle  mani

Il pranzo di nozze è stato ovviamente annullato, dal momento che ormai la cerimonia era stata definitivamente rovinata. Quel che è peggio è che questo matrimonio passerà alla storia  come uno dei più brevi, in quanto a rissa finita i neo sposi hanno deciso di procedere all’ annullamento dello stesso

Città della Scienza: Convegno, Calcio Napoli e medicina dello sport insieme per la saluteNo crisis for the City of Science: Conference, Napoli Soccer and sports medicine together for healthPas de crise pour la Cité des Sciences: Conférence, Napoli Soccer et la médecine du sport ensemble pour la santé

Città della Scienza: Convegno, Calcio Napoli e medicina dello sport insieme per la salute

Domani a Bagnoli presso Città della Scienza, sala Newton prenderà vita un galà medico-scientifico.

Il Convegno avrà come argomento la  Medicina dello Sport “ Napoli, insieme per la salute ”,  è organizzato dal Calcio Napoli. La mente e la mano dello staff medico azzurro, coordinato dal dottor Alfonso De Nicola,  relatore a più riprese in quella che sarà una giornata ricca di sessioni interessanti.

Si alterneranno prestigiosi ospiti : il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis; il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris; il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro; il presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Paolo Graziano; il consigliere delegato della Fondazione Idis Città della Scienza, Vincenzo Lipardi.
Tra gli altri, interventi dei vice dello staff medico del Napoli, Enrico D’Andrea e Raffaele Canonico;del preparatore atletico azzurro, Giuseppe Pondrelli; del medico della Nazionale, Enrico Castellacci; del medico del Parma, Andrea D’Alessandro; del capitano azzurro, Paolo Cannavaro.

Sire Ricevimenti  sponsor del Calcio Napoli, che da sempre accompagna la società sia in casa che in trasferta sarà presente a città della scienza a tutela dell’ alimentazione, e della salute degli sportivi.

Pizzo mon amourLace mon amourDentelle mon amour

2013 anno del pizzo.

Questa la tendenza delle fashion victims più attente, e il wedding non resta a guardare: motli gli stilisti che hanno celebrato il pizzo nelle sue molteplici declinazioni, dal delicato al barocco. In ricami sontuosi impreziositi da piccole perle e dettagli scintillanti o in sottili linee quasi tatuate sul corpo, il pizzo ricopre le spose sia della primavera estate, sia delle anticipazioni delle sfilate per il prossimo autunno inverno. Qualche consiglio utile dai wedding planners che propongono, con abiti così elaborati make up naturali e morbidi raccolti per le acconciature e naturalmente, accessori poco vistosi che esaltino la maestosità del vestito.

Bridal hair and make upBridal hair and make upCheveux et le maquillage de mariée

Le spose più fashioniste saranno sicuramente interessate alle nuove tendenze di makeup e hairdo. Secondo l’autorevole rivista Vogue dei delicati chignon sarebbero delle perfette basi per il velo:le acconciature vireranno dal semplice e rigoroso verso l’elaborato più estroso a seconda che il velo sia più o meno barocco.

Il makeup sembrerebbe suggerire l’elegante diktat “less is more”, quindi incarnati naturali e brillanti, dal pallido al cacao con un unico elemento di colore. Per le spose dalla pelle lunare si consigliano eye liner e ombretti color oro mentre le spose dalla carnagione più scura possono enfatizzare lo sguardo con mascara intensi e liquid liner dai toni caldi dei marrone fino al nero puro. Per la nail care si consigliano infine smalti effetto nude.

Low budget weddingLow budget weddingMariage à petit budget

Il matrimonio è uno degli eventi più importanti, ma anche uno dei più costosi: si calcola che il budget medio in Italia sia di circa 27000 euro. Come fare, dunque per risparmiare.

Dipende da quanto e da cosa si sia disposti a rinunciare:

Un principesco abito da sposa?Un ricevimento sfarzoso in una location altrettanto fastosa?

Dalla rete giungono suggerimenti di tutti i tipi per ridurre il budget il più possibile a partire dal numero degli invitati, dalle creazioni hand made di inviti, partecipazioni, bomboniere e bouquet, dall’ affitto dell’abito e delle decorazioni floreali fino ad arrivare a location e banqueting all’ insegna del low cost.

Location e banqueting  sono probabilmente le voci più importanti del budget plan e per risparmiare si propongono soluzioni creative e informali come il ricevimento in spiaggia o sotto un gazebo in campagna,  finger food in soluzione buffet e una torta nuziale semplice o composta da tanti piccoli cupcakes. Anche la lista nozze può essere d’aiuto alla riduzione del budget: il viaggio di nozze è uno dei regali prediletti che spesso compare addirittura come unico elemento della lista.

Come organizzare il giusto cocktail per il vostro ricevimentoHow to organize the right cocktail for your receptionComment organiser le cocktail idéal pour votre réception

State per decidere come festeggiare il giorno più importante della vostra vita, scelto l’abito, la location ciò che manca è senza dubbio la scelta della Mise en place e l’utilizzo della stessa.

 Se non amate i ricevimenti troppo lunghi dispersivi, lenti tra una portata e l’altra, potreste valutare l’idea di un cocktail.

D’ispirazione anglosassone si sta diffondendo anche nel nostro paese, è  una soluzione generalmente adottata quando il matrimonio è celebrato nel primo pomeriggio e nei mesi più caldi. Il cocktail è la scelta ideale nel caso in cui siano previsti numerosi invitati e gli sposi non desiderino impegnarsi in un lungo pranzo.

Le portate devono essere preparate in modo tale da poter essere consumate senza l’ausilio delle posate. Le possibili combinazioni proposte ed offerte, non devono essere meno di una decina, potremo quindi sbizzarrirci nell’offrire ai nostri invitati tartine, tramezzini, polpettine di carne o di pesce, spiedini di verdure, formaggio o frutta etc.

Le bevande rivestono poi un ruolo molto importante nell’ambientazione del cocktail: si può prevedere in tal senso un full bar oppure offrire per iniziare, una serie di cocktail alcolici  ai più creativi cocktail analcolici a base di frutta, sempre molto graditi e scenografici.

Il taglio della torta ed il brindisi finale seguono invece le regole dettate dalla tradizione. Alla  torta, è gradevole accompagnare  un buffet di dolci di differente varietà ,impreziosito da praline  confetti e frutti di pasta di mandorle, biscottini secchi e marròn glacé  a seconda della stagione in si trovi a celebrare le proprie nozze.

Suggerimenti per la scelta della Location delle tue nozzeTips for Choosing the Location of Your WeddingConseils pour choisir l’emplacement de votre mariage

Le soluzioni che i futuri sposi si trovano di fronte, nella scelta della location in cui svolgere il ricevimento di nozze, sono davvero molte. Ma oltre ai gusti e alle esigenze personali, sono molte anche le variabili da mettere in conto. Innanzi tutto, è preferibile che il luogo prescelto per il ricevimento di nozze non sia troppo distante da quello della celebrazione (al massimo 30 minuti d’auto). La location poi dovrà essere in grado di ospitare tutti gli invitati ed essere dotata di un parcheggio adeguato. La scelta solitamente ricade su ristorante, agriturismo, oppure hotel, ma esistono anche alcune suggestive alternative.

Suggestioni nobiliari
Se si desidera immergersi nell’antico fasto di tempi passati, la scelta della location dovrebbe senz’altro ricadere sulla Villa antica o sul Palazzo nobiliare. Questi consentono in genere di utilizzare, soprattutto nella bella stagione, diversi ambienti da destinare ad usi differenti.

Castello o vecchio casale?
Per un matrimonio da fiaba cosa di meglio poi di un banchetto in un Castello medievale? Ambienti che pullulano di storia e leggende, ravvivati dalle fiamme di grandi camini in pietra, arredi antichi ed allestimenti preziosi per le lunghe tavolate imbandite con preziose stoviglie. Gli amanti delle atmosfere bucoliche e campestri potranno invece optare per una Cascina rustica o un vecchio Casale. In questo caso, naturalmente, gli allestimenti ed il tono dell’intero matrimonio seguiranno una linea più informale ed agreste.

Scegliere per tempo
Le possibili ambientazioni sono quindi davvero varie, l’importante è iniziare a pensarci per tempo, almeno 12 mesi prima del matrimonio, per avere la possibilità di valutare bene e con calma i pro ed i contro di ognuna delle soluzioni a disposizione.

Tutto Sposi 2013 : Villa Caracciolo e MedEATerranea insieme per il gusto e la qualitàAll Wedding 2013: Sire and MedEATerranea together for the taste and qualityTout mariage 2013: Sire et MedEATerranea ensemble pour le goût et la qualité

Nell’ organizzazione delle nozze rientra senza dubbio la scelta della giusta location per il ricevimento , un posto importante  è anche  occupato , dal cibo che delizi i commensali ; per tanto la scelta del menù, richiede molta attenzione.

La riscoperta e la rivalutazione di un’alimentazione sana innovativa ma tradizionale sembrano ormai aver conquistato un posto preminente nell’era della globalizzazione.

I trend che da qualche anno vedono l’alimentazione mediterranea costituire un vero e proprio stile di vita, attestano la sua diffusione a livello mondiale e indirizzano un pubblico multietnico e sempre più vasto verso la scoperta delle eccellenze e delle specialità della cultura culinaria italiana. Nascono così matrimoni a tema bio, senza glutine, menù ad impatto zero, l’innovazione e la ricerca continua di  Villa Caracciolo fa si che essa sposi  MedEATerranea.

L’accademia istituzionale del gusto MedEATerranea si propone di farsi garante della qualità alimentare, proponendo l’eccellenza gastronomica del Made in Italy, nel rispetto delle norme produttive a tutela dei consumatori.

Ampia scelta di menù o realizzazioni personalizzate  che mantengono ottimi ingredienti della tradizione partenopea e internazionali  frutto delle  produzioni  IGP e DOP, cucinati internamente senza utilizzare catering esterni. Un luogo meraviglioso, una splendida cornice per un banchetto di nozze tradizionale oppure a buffet per chi ha voglia di un matrimonio all’ insegna della semplicità e del divertimento

Villa Caracciolo Donnanna e MedEATerranea saranno ospiti della fiera Tutto Sposi 2013 dal 12 al 20 gennaio, presso la Mostra d’oltre mare di Napoli  padiglione 3 stand 300.