Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

Matrimonio eco-solidale: da oggi si può

È possibile tutelare l’ambiente anche il giorno del proprio matrimonio? Certo che si! Basta scegliere un matrimonio eco-solidale. Un pizzico di fantasia, una manciata di originalità ed ecco che ogni fase della cerimonia diventa un’espressione concreta di solidarietà verso l’ambiente. La location giusta sarà sicuramente un’oasi nel verde, aria pulita e relax di suoni e colori. Il menù dovrà essere rigorosamente a Km 0, con piatti locali e cibi di stagione. L’allestimento sarà bio, tovaglie in cotone o lino, posate e piatti composti da materiali naturali e al posto di fiori freschi, piante in vaso da poter riutilizzare senza nuocere alla natura. Per quanto riguarda le bomboniere, si potrà optare per un prodotto biologico acquistato presso un negozio equo e solidale o devolvere la cifra altrimenti destinata ad un’associazione no profit, regalando agli invitati un gesto di amore verso il prossimo e perché no, anche verso se stessi.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l’app per i matrimoni.

Organizzare il matrimonio in modo simpatico e innovativo.SireApp, l'app per i matrimoni.

Un’applicazione simpatica e innovativa per organizzare il proprio matrimonio? Con SireApp si può! Sire Ricevimenti infatti, in occasione della fiera Tutto Sposi, che si terrà dal 19 al 27 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, presenterà SireApp, la nuova applicazione per smartphone Apple Store e Android presonalizzata per il  matrimonio. L’app di sire è scaricabile dal market di Android e dall’Apple Store e ed è formata da  10 pagine circa che contengono le informazoni principali sul matrimonio come dettagli sugli sposi, la location del ricevimento, la chiesa,la lista di nozze e altre notizie e curiosità sul matrimonio. L’applicazione sarà scaricata dagli invitati che così avranno l’opportunità di ottenere informazioni sul matrimonio in modo rapido e divertente. SireApp resterà funzionante e sarà scaricabile per 12 mesi, ed in seguito potrà essere rinnovata, evolvendosi in un’app che segue gli sposi nel loro percorso di vita (viaggio di nozze ecc.). Sul sito Sire ci sarà una pagina dedicata all’app raggiungibile tamite il sito www.sireapp.it e sarà possibile scaricare una demo inserendo come parola chiave sire ricevimenti.

Matrimonio con rissaMarriage fightCombat de mariage

Matrimonio con rissa

E’ bastata una frase fuori posto per trasformare  il giorno più bello della loro vita, nel peggiore.

Ieri a Salerno, presso la chiesa di  Sant’ Egidio del Monte Albino, un matrimonio come tanti altri in questo periodo, questa la stagione per antonomasia dei matrimoni.  A seguire le promesse non il s0lito lancio del riso con applauso, ad accogliere gli sposi, una volta fuori dalla chiesa –  una grande rissa -.

I  parenti dello sposo e della sposa:  una frase fuori luogo, forse una battuta eccessivamente carica di malizia. Ha generato una reazione inaspettata, alcuni  parenti, hanno cominciato a scambiarsi frasi,  poco carine , arrivando successivamente alle  mani

Il pranzo di nozze è stato ovviamente annullato, dal momento che ormai la cerimonia era stata definitivamente rovinata. Quel che è peggio è che questo matrimonio passerà alla storia  come uno dei più brevi, in quanto a rissa finita i neo sposi hanno deciso di procedere all’ annullamento dello stesso

Grande attesa per l’ America’s cup 2013 Great expectations for the America ‘s Cup 2013De grandes attentes pour la Coupe de l’America 2013

Napoli si sta preparando ad un degli eventi più attesi della primavera, dopo il successo dello scorso anno; il capoluogo partenopeo ospiterà le regate dell’ America’s cup World Series 2013.

Il lungo mare liberato fortemente voluto dal primo cittadino Luigi De Magistris è stato  a lungo argomento di discussione tra cittadini e commercianti  a causa della ztl. Ma come lo stesso sindaco ha più volte ribadito questo evento è stato da svolta iniziale per far partire quella spirale virtuosa che serve alla città per riportarla ai livelli di una grande città europea.

Tale manifestazione ha infatti entusiasmato  lo scorso anno 2012 un pubblico di oltre 500.000 spettatori che hanno assistito alle regate.  La manifestazione sportiva rappresenta  anche  un’ ottima esca tra essendo tra i  migliori veicoli, per il turismo e l’economia. Una grande opportunità di sviluppo per Napoli e provincia, per diffondere le attività correlate all’evento.

Anche quest’anno Sire in quanto realtà Napoletana sente forte la sua vicinanza all’ evento facendosi portatrice delle ricchezze di Napoli. Le  prelibatezze della cucina locali, la cura dell’ ospitalità,  in un percorso culinario e vinicolo di qualità e controllo;  conferendo la possibilità ai suoi ospiti di  viaggio attraverso i frutti della nostra terra.

Villa Caracciolo presenta : Brunch Kosher Incontro apertoVilla Caracciolo presents: Brunch Kosher open meetingVilla Caracciolo présente: réunion casher Brunch ouvert

La creazione di una filiera produttiva che assurga assieme ristoranti, alberghi associazioni d’alimentazione, strutture ricettive, atte all’ accoglienza e alla conoscenza della cultura ebraica, è questo l’obbiettivo, delle imprese campane e dell’assessorato di Napoli alla cultura.

Lo scorso 25 gennaio 2013 si è tenuta presso la struttura Villa Caracciolo a Posillipo un incontro tra l’ Assessore alla Cultura del Comune di Napoli Antonella Di Nocera, il Rabbino Capo di Napoli e del Mezzogiorno Prof. Scialom Babhout, il Presidente dell’Associazione Italo – Israeliana per il Mediterraneo Marco Mansueto.

Il legame tra le culture fin dall’origine del mondo quale può essere se non il cibo. Dopo il fortunato incontro  tenutosi esattamente  un mese fa  Villa Caracciolo apre nuovamente le sue porte e le sue tavole per un Brunch Kosher un Incontro Aperto.

Rivolgendosi  agli operatori turistici e ai produttori di alimentinazionali e regionali interessati a creare una filiera che confluisca  nel mezzogiorno d’Italia i flussi turistici di religione ebraica, sia  di provenienza italiana che  estera.

Tra i fornelli  di Posillipo, ad animare  il Brunch: Angelo De Nigri, Organizzatore della BMT, Borsa Internazionale del Turismo Mediterraneo; Amedeo Manzo, Presidente “BCC Napoli”, Banca di Credito Cooperativo di Napoli; Aurelio Fedele, Amministratore della Price WaterhouseCoopers S.p.A.

Il Brunch avrà luogo lunedì 25 febbraio a partire dalle ore 11.00, presso Villa Caracciolo, Via Posillipo, 16.

 

Pizzo mon amourLace mon amourDentelle mon amour

2013 anno del pizzo.

Questa la tendenza delle fashion victims più attente, e il wedding non resta a guardare: motli gli stilisti che hanno celebrato il pizzo nelle sue molteplici declinazioni, dal delicato al barocco. In ricami sontuosi impreziositi da piccole perle e dettagli scintillanti o in sottili linee quasi tatuate sul corpo, il pizzo ricopre le spose sia della primavera estate, sia delle anticipazioni delle sfilate per il prossimo autunno inverno. Qualche consiglio utile dai wedding planners che propongono, con abiti così elaborati make up naturali e morbidi raccolti per le acconciature e naturalmente, accessori poco vistosi che esaltino la maestosità del vestito.

Bouquet, idee e suggerimentiBouquet, ideas and suggestionsBouquet, idées et suggestions

Il bouquet della sposa è forse l’accessorio più importante per il giorno del matrimonio. La sposa dovrà avere ben chiara l’idea che vorrà trasmettere con la scelta dei fiori. La classica rosa suggerirà l’idea della bellezza, il giglio della purezza mentre  l’orchidea dell’amore appassionato.

Ancora  i lillà profumeranno l’aria con la promessa dell’eterno amore e  il mughetto con quella della fedeltà. Un’attenzione particolare è dedicata alla scelta del colore che potrà poi essere ripetuto nei centrotavola e negli addobbi floreali. L’arancione è il simbolo dell’armonia interiore, il bianco della purezza e il blu dell’equilibrio. Il colore giallo comunica energia , mentre il rosa indica l’amore tenero. Il  rosso infine, è il colore dell’amore passionale che con la sua energia travolge ogni cosa.

Low budget weddingLow budget weddingMariage à petit budget

Il matrimonio è uno degli eventi più importanti, ma anche uno dei più costosi: si calcola che il budget medio in Italia sia di circa 27000 euro. Come fare, dunque per risparmiare.

Dipende da quanto e da cosa si sia disposti a rinunciare:

Un principesco abito da sposa?Un ricevimento sfarzoso in una location altrettanto fastosa?

Dalla rete giungono suggerimenti di tutti i tipi per ridurre il budget il più possibile a partire dal numero degli invitati, dalle creazioni hand made di inviti, partecipazioni, bomboniere e bouquet, dall’ affitto dell’abito e delle decorazioni floreali fino ad arrivare a location e banqueting all’ insegna del low cost.

Location e banqueting  sono probabilmente le voci più importanti del budget plan e per risparmiare si propongono soluzioni creative e informali come il ricevimento in spiaggia o sotto un gazebo in campagna,  finger food in soluzione buffet e una torta nuziale semplice o composta da tanti piccoli cupcakes. Anche la lista nozze può essere d’aiuto alla riduzione del budget: il viaggio di nozze è uno dei regali prediletti che spesso compare addirittura come unico elemento della lista.

Matrimonio Bucolico visita Sire in fieraMarriage Bucolic Sire visit at the fairVisite Sire Mariage Champêtre à la foire

Scopri l’incanto delle nostre location le  suggestioni nobiliari, il mare o  la montagna,  l’antico o il moderno.
Se si desidera immergersi nell’antico fasto di tempi passati, la scelta della location dovrebbe senz’altro ricadere sulla Villa antica o sul Palazzo nobiliare. Questi consentono in genere di utilizzare, soprattutto nella bella stagione, diversi ambienti da destinare ad usi differenti.

Per un matrimonio da fiaba cosa di meglio poi di un banchetto in un Castello medievale? Ambienti che pullulano di storia e leggende, ravvivati dalle fiamme di grandi camini in pietra, arredi antichi ed allestimenti preziosi per le lunghe tavolate imbandite con preziose stoviglie. Gli amanti delle atmosfere bucoliche e campestri potranno invece optare per una Cascina rustica o un vecchio Casale. In questo caso, naturalmente, gli allestimenti ed il tono dell’intero matrimonio seguiranno una linea più informale ed agreste. Sire propone la nuova Location immersa cuore del Sannio, ai piedi del Monte Taburno, circondata da grandi vigneti e impreziosito dalla presenza di ulivi secolari, Casa Lerario una dimora di straordinaria bellezza, completamente immersa nel verde, dove si respira un’incredibile atmosfera rurale che restituisce ai  suoi visitatori  il senso di una ospitalità da tempi andati quando le tradizioni legate alla terra permeavano di sé l’accoglienza, all’insegna del calore e della genuinità.   Perfetta per ogni genere di cerimonie, il suo ampio giardino i cui frutti , sono  prodotti della terra di un’attenta tracciabilità, cucinati e impreziositi grazie alle pazienti mani dei nostri chef.

 

Un assaggio del bucolico presso la fiera Tutto Sposi  dal 12 al 20 gennaio alla mostra d’oltremare di Napoli padiglione 3 stand 300.

Tutto Sposi 2013 : Villa Caracciolo e MedEATerranea insieme per il gusto e la qualitàAll Wedding 2013: Sire and MedEATerranea together for the taste and qualityTout mariage 2013: Sire et MedEATerranea ensemble pour le goût et la qualité

Nell’ organizzazione delle nozze rientra senza dubbio la scelta della giusta location per il ricevimento , un posto importante  è anche  occupato , dal cibo che delizi i commensali ; per tanto la scelta del menù, richiede molta attenzione.

La riscoperta e la rivalutazione di un’alimentazione sana innovativa ma tradizionale sembrano ormai aver conquistato un posto preminente nell’era della globalizzazione.

I trend che da qualche anno vedono l’alimentazione mediterranea costituire un vero e proprio stile di vita, attestano la sua diffusione a livello mondiale e indirizzano un pubblico multietnico e sempre più vasto verso la scoperta delle eccellenze e delle specialità della cultura culinaria italiana. Nascono così matrimoni a tema bio, senza glutine, menù ad impatto zero, l’innovazione e la ricerca continua di  Villa Caracciolo fa si che essa sposi  MedEATerranea.

L’accademia istituzionale del gusto MedEATerranea si propone di farsi garante della qualità alimentare, proponendo l’eccellenza gastronomica del Made in Italy, nel rispetto delle norme produttive a tutela dei consumatori.

Ampia scelta di menù o realizzazioni personalizzate  che mantengono ottimi ingredienti della tradizione partenopea e internazionali  frutto delle  produzioni  IGP e DOP, cucinati internamente senza utilizzare catering esterni. Un luogo meraviglioso, una splendida cornice per un banchetto di nozze tradizionale oppure a buffet per chi ha voglia di un matrimonio all’ insegna della semplicità e del divertimento

Villa Caracciolo Donnanna e MedEATerranea saranno ospiti della fiera Tutto Sposi 2013 dal 12 al 20 gennaio, presso la Mostra d’oltre mare di Napoli  padiglione 3 stand 300.